venerdì 8 agosto 2014

{ HowTo } - Usare il CIOBAR in estate: il GELATO senza gelatiera


Sono arrivata ufficialmente a casa al mare.
Questo significa sveglia tardi, bagni infiniti, sole e creme abbronzanti, cornetti caldi a mezzanotte, tramonti sulla spiaggia, frutta fresca, salsedine, amici e risate, ombrelloni colorati, occhiali da sole e notti stellate. Ma l'estate è, da sempre (e comunque) gelato!!

Cono, coppetta, cioccolato, pistacchio o variegato all'amarena, con panna o senza, piccolo o [meglio] enorme è il vero must dell'estate di grandi e bambini...io ne mangerei sempre, sia per rinfrescarmi dall'afa sia perchè sono moooolto golosa [per dire, spesso lo sostituisco al pranzo!]...e quale soddisfazione più grande se non quello di farselo comodamente e soprattutto velocemente a casa?? E se vi dicessi che oggi facciamo il gelato utilizzando il CIOBAR?? Sì, proprio il cacao che d'inverno usiamo per gustosissime cioccolate calde (con panna :-P)

Ecco la ricetta ^.^ Io vado a farmi un bagno!!!


Il gelato senza gelatiera col CIOBAR di Nigella

300 ml di panna da montare
175 ml di latte condensato
2 bustine di CIOBAR

1) In un robot da cucina mescolate molto velocemente la panna liquida e il latte condensato per almeno 5 minuti, finchè il composto non vi sembrerà molto leggero.
2) A questo punto aggiungete la polvere di cacao e continuate a mescolare fino a che il cioccolato non si sarà amalgamato per bene (questo passaggio può durare dai 5 ai 10 minuti).
3) Una volta amalgamato il composto trasferitolo in un contenitore per congelare e ponetelo in freezer per almeno 6/8 ore prima di servire [se avete una cena in giardino con amici, potete prepararlo la mattina per la sera!!!]

tovagliolo Tiger






xoxo
Flavia

lunedì 4 agosto 2014

{ It's breakfast time } - Luglio


Per tutti i colazione-dipendenti come me è arrivato il mio nuovo tag #breakfastistheway!!!
Usatelo per condividere con me le foto dei vostri risvegli, dolci o salati, light o supergolosi...sono curiosissima!!! ^.^

Che ne dite? Vi piace l'idea?!

Quindi ricordate #BREAKFASTISTHEWAY e le vostre colazioni verranno pubblicate sulla pagina facebook Te verde e pasticcini.

Detto questo vi lascio ai nuovissimi scatti delle mia colazioni di questo mese





















xoxo
Flavia

giovedì 31 luglio 2014

{ Pasta } - Paccheri con pomodorini pachino, cozze e cubotti di merluzzo


Vabbè stendiamo un velo pietoso sul meteo, che tanto quest'anno non si sa che diamine gli è preso.
Tutto l'anno a desiderare l'estate e poi questo?!
A desiderare lunghe passeggiate sul bagnasciuga, aperitivi con spritz ghiacciati per salutare il sole. A pensare di trascorrere giornate di completo relax, con braciate di carne in compagnia e romantiche cene di pesce al tramonto.
A sognare occhiali da sole e creme abbronzanti, cocco-bello-cocco-fresco, capelli pieni di salsedine e cappelli di paglia.

La realtà è un'altra: monsoni come se non ci fosse un domani, vento che più fastidioso proprio non ce n'è. Tisane bollenti allo zenzero e limone al posto di tequila e mojito, filmetto scadente in tele con svaccameto sul divano invece di una serata in disco con le amiche di sempre e rari, anzi rarissimi, momenti di trascurabile felicità. Ecco tutto.

Benvenuto Novembre.

Paccheri con pomodorini pachino, cozze e cubotti di merluzzo

80 gr paccheri
60 gr cozze sgusciate
100 gr merluzzo
150 gr pomodorini pachino
1 spicchio d'aglio
20 gr nocciole (o granella)
olio evo
sale q.
prezzemolo e basilico q.b.


1) Fate soffriggere l'aglio in un cucchiaio d'olio. Quando questo sarà imbiondito buttate nella padella il merluzzo, fatelo cuocere leggermente e poi aggiungete le cozze.
2) Nel frattempo lavate i pomodorini, tagliateli a metà e aggiungeteli nella padella al pesce. Versate mezzo bicchiere di acqua calda, coprite e fate stufare a fuoco alto per qualche minuto.
3) In un padellino fate tostare le nocciole tritate (o la granella) per qualche istante: attenzione a non bruciarle!!
4) Fate bollire l'acqua in una pentola e buttate i paccheri, aggiungendo un po di sale grosso.
5) Trascorsi 10 minuti, scolateli e poneteli nella padella col sugo. Mantecate, aggiungete il prezzemolo e il basilico tritati.
6) Servite con un filo d'olio a crudo e un po di granella di nocciole tostate.

Piatto Zara home



xoxo
Flavia